Archive for febbraio 2011

Tremonti di qua e di là e il decreto diventa Ippopotamo.Premier attacca: “Parlamento blocca le leggi” – silvio berlusconi, parlamento, leggi, libero, stati generali, roma, commissioni, destriero, ippopotamo, roma capitale, potere, federalismo – Libero-News.it

febbraio 23, 2011

Premier attacca: “Parlamento blocca le leggi” – silvio berlusconi, parlamento, leggi, libero, stati generali, roma, commissioni, destriero, ippopotamo, roma capitale, potere, federalismo – Libero-News.it.

Tremonti di qua e di là e il decreto diventa Ippopotamo.

Annunci

Premier attacca: “Parlamento blocca le leggi” – silvio berlusconi, parlamento, leggi, libero, stati generali, roma, commissioni, destriero, ippopotamo, roma capitale, potere, federalismo – Libero-News.it

febbraio 23, 2011

Premier attacca: “Parlamento blocca le leggi” – silvio berlusconi, parlamento, leggi, libero, stati generali, roma, commissioni, destriero, ippopotamo, roma capitale, potere, federalismo – Libero-News.it.

Tremonti di qua e di là e il decreto diventa Ippopotamo.

Quand’ero quindicenne chiedevo a mia madre qualche lira in più delle 100il dì che mi dava, per i tre giorni di feste, proponendole, almeno 1500 lire come i miei amici. La mamma mi guardò squadrandomi, ed io capivo che non c’era niente da fare! La ragione? Secondo voi, in che modo trovarli, se avevamo le pezze al c**lo non quelle toppe eleganti che ci mettevano a Milano ai gomiti e ginocchia, pagandole più del pantalone? Orbene, non pensavo che mia madre fosse tirchia, ma solo parsimoniosa. Insomma, come non capirla visto che, dopo 50 anni, mi trovo a fare il contadino e se non fosse per la pensione senza, sarei un morto di fame? SMEmorati questi del 4° Polo non sapere che il NON Deficit Pubblico, era la nostra pensione che l’ex Dc e Pci, in altre parole il Catto-Comunista a furia di fare “ Cattedrali nel Deserto dei Tartari ” siamo in mutante e sotto regime giudiziario? Salvo che, cchisti dal passato tragico ci voglio riempire di petrolio, ma purtroppo, è altrove, salvo un po’ di peti procurassero Gpl e con quello della monnezza di Jervolino e Bassolino: unica cosa seriosa fatte smentirebbero che la mia tesi che i Catto-Comunista erano bravi guaglioni ed io, non ragioniere, contadino.

 

 

 

http://www.google.com/buzz/vincenzoaliasilcontadino/F3K4u5oubZH/Tremonti-di-qua-e-di-l%C3%A0-e-il-decreto-diventa  

Intercettazioni va bene, ma dopo condanna ed assolto in appello promuoverei i Giudici? Alfano: “Riforma della Consulta entro il 2013” – riforma giustizia, corte costituzionale, libero, consulta, angelino alfano, ministro della giustizia, guardasigilli, 2013, pd, d’alema, sinistra, opposizione – Libero-News.it

febbraio 22, 2011

Alfano: “Riforma della Consulta entro il 2013” – riforma giustizia, corte costituzionale, libero, consulta, angelino alfano, ministro della giustizia, guardasigilli, 2013, pd, d’alema, sinistra, opposizione – Libero-News.it.

 

 

Intercettazioni va bene, ma dopo condanna ed assolto in appello promuoverei i Giudici?

Politica e mafia, assolto in appello l’ex Forza Italia Giovanni Mercadante. Infatti, in primo grado il Politico, era stato condannato a dieci anni e otto mesi, per associazione mafiosa. Allora, furono decisive le sue intercettazioni con i boss di Cosa Nostra. Mi chiedo, se la sentenza lo scarcera dopo cinque anni di galera, vuoi vedere che, quei bravi Giudici sono o saranno stati promossi? Per fortuna che non ce la scimitarra o P.le Loreto! Pensaci Giacomino delle tue ca**te, il Diritto non è quella bilancia usata dal Massaro nella Masseria di Terzo Cavone che metteva una pietre di 100gr per cresta, mentre Santoro, attribuisce al pubblico alla Socviet per il voto? In poche parole, siamo sicuri che se anche sintonizzato sul suo Sanctorium-Faziosoium, a cchiste piasce ‘o programma senza Travaglià di Fantasilandia?

 

 

 

http://vincenzoaliasilcontadino.ilcannocchiale.it/  

Affittopoli, oggi la lista di chi ha comprato – affittopoli, libero, milano, canoni locazione, ariedo braida, falcicchia, caso ruby, lista completa, pilliteri, cordero di montezemolo, barbara ciabò – Libero-News.it

febbraio 22, 2011

Affittopoli, oggi la lista di chi ha comprato – affittopoli, libero, milano, canoni locazione, ariedo braida, falcicchia, caso ruby, lista completa, pilliteri, cordero di montezemolo, barbara ciabò – Libero-News.it.

Avete mai visto: Magistrati, Sindacalisti e Politici guardarsi allo specchio, la trave?

Io dall’88 al ‘95, ho alloggiato in un appartamento del Copat-Baggina, nel vecchio Parco Firenze, deturpato dalla FFNM che passava sotto, ma allo scoperto, diventato di giorno rifugio per gatti, di notte di trans, poi la mia Via, divenuta centro di agenzie di modelle, vip, attori come una soprana della Scala, divenuta mia conoscente amica occasionale. Ebbene, pagavo d’affitto tre volte superiore a quello di Di Pietro in Centro, ma isso, era nullatenente anche se prima poliziotto e magistrato che, in seguito ricco c/c con 80mld£! Lasciai i due locali e servizi, a causa del mio prepensionamento e per quella maledetta rinofaringite non curata negli anni ‘60, sia a Scanzano J. sia a Cremona, ove facevo il militare e peggiorata a Milano Fiera, nel tenere aperto uno stand al pad.20. Ma non tutti sanno che, dal centro di Milano, Spiga-Montenapo, i Politici e palazzinari con bonus monetario favoloso o assegnato loro, una “case Popolari ” “ cacciarono ” i bottegai: arte e mestieri, ciabattini, saldatori e barbieri. Così la periferia,si riempì di cosiddetti dormitori, o le “ banleue Italien ”come Emilio Bianchi-Console Marcello, eccetera. In seguito, questi immobili, dati in locazione a stilisti per centinaia di milioni. In Poche parole, come i notabili Politici e manager come Romano Prodi$C., fare ”regalie” dei gioielli del Popolo Italiano, facendone la fortuna del Pci e non solo elettorale. Insomma, ora che viene alla luce non ci spiegano a quale titolo, D’Alema, Nilde Jotti, Di Pietro e tanti migliaia, hanno avuto assegnato questi locali? Su scendete dalla pianta visto che negli Enti Locali esiste, ma non si dice ma vige il manuale Cencelli, secondo forza Politica, colpa di Trabucco o Mario Chiesa che messo a confronto di tanti Politici della Sinistra l‘ing Mario, ne valeva almeno cento ed io lo conosciuto quand’era studenti al Politecnico, e lui mi portava la schiscetta di pasta ai seggi elettorali? Secondo voi, chi erano, amici e figli del Cinghialone o di Babbo Natale? Ergo, chiedersi che facevano i Consiglieri del Copat, la calza per l’Epifani-Sunia? Gia, io pagai 80.000 lire di tessera del Sindacato SUNIA di Sinistra per firmare il contratto, ma i Sindacalisti a chi sono affiliati, oppure, avete ma visto, qualche Sindacalista pagare, compreso L’Amaro Petrus l’er Schiavettones? Infatti, lasciano le Segreterie Sindacale o la Magistratura per approdare al Partito in seguito, si aprono uno, visto che si guadagna milioni€, versati per il Finanziamento Elettorale, ma per Craxi, fu trappola mortale Giudiziale alla faccia dei Valori!

Bersani, una Politica at personam: Cav, target!

febbraio 22, 2011
 

E questo sarebbe il nuovo, in politica da 60 anni?

E questo sarebbe il nuovo, in politica da 60 anni?

 

Norman Schwarzkopf, Generale delle forze Armate nel Golfo

Bersani e l’uso di una sua Politica at personam: target Cav!

Se tutti noi con ansia e timori non vediamo l’ora che i tumulti ed eccidi finiscono in Libia, parte di una Sinistra ipocrita per nuovo atto spregiudicato accusano Berlusconi, solo per averci assicurato benessere col petrolio libico e scaldare case, usare internet, tv, elettrodomestici e le attività di trasformazione Industriali, dimenticando che questi Paesi sono stati sempre osteggiato con atti di Usa vedi in semi ‘attacco contro la Libia di Reagan nel 1986. Infatti, nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1986, aerei americani bombardarono la Libia, provocando la morte di una ventina e la figlia adottiva di Gheddafi. In poche parole come Bush Senior non terminò l’attacco come “ Desert storm ” Colin Powell, Capo dell’esercito USA ordinò di arrestarsi a Norman Schwarzkopf, Generale delle forze Armate nel Golfo, incavolandosi molto: errore dell‘Onu e Ue che oggi paghiamo di più. Usando ipocritamente l’arma degli embarghi danneggiando a volte l’economia sì ma scapita soprattutto il Popolo che, per fortuna loro nell’espatriare con carrette hanno ricevuto anche nella mondezza di Tor di Quinto, così con pochi stracci ed euro, hanno potuto comprarsi cellulari, shartphone e vedere nei loro paesi la tv satellitare, guarda un po’ proprio da Mediaset molte seguito nel Nord Africa, ecco perchè sono infarinato della nostra lingua usi e cultura e il modo di pensare, Ecco perché la Politica Ue e Onu è allo sbando e senza idee e quando ci si pensa anche la Boldrini di candidarla a Palazzo Chigi, evidente che pensano che sia scranno della cremeria di Gigi, come accettare non pensare che i pensieri di Fini, sono diventati vermigli: inteso, l’uso Politico at pesonam contro Berlusconi, come Pd e Idv che uguali sugni anche se definirsi 3° Polo, ma più simile al Terzo Reiche convinti dell’uso di un processo alla Norimberga gli porti fortuna: un premier di prestigio, mentre dall’opposizione in cambio al Paese per migliorare le Infrastrutture e Riforme solo niet?

 

 

Ogni volta che l’umanoide arranca annuncia quote rosa.

febbraio 21, 2011

 

Renzi: “Berlusconi a casa, ma non grazie a i pm” – Matteo Renzi, Pd, sinistra, opposizione, Firenze, Berlusconi, Rosy Bindi, Nichi Vendola – Libero-News.it.

 

 

 

 

 

 

Ogni volta che l’umanoide arranca annuncia quote rosa.

 

 

 

 

 

 

 

http://vincenzoaliasilcontadino.splinder.com/

http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.com/2011/02/renzi-berlusconi-casa-ma-non-grazie-i.html

 

 

 

 

http://www.google.com/buzz/102626035198646193430/2pE6APu4Wbi/Ogni-volta-che-lumanoide-arranca-annuncia-quote 

Chissà perchè quando qualcuno propone o esprime un pensiero e subito senti il canto delle cicale che si mettono a ciarlare per condannarti d’essere omofonico. Certo che la paura fa novanta, ed io l’ho provato diverse volte, sempre attaccato con coltelli a Bari ed Acapulco, sui confini del Laos-Cambogia-Vietnam con Katiuska e con Kalashnikov e, a Lima con Kalashnikov sotto il fuoco di militari e terroristi di Sendero Luminoso che ne uccisero tre omini Kumagnuzzi, ovvio, e credetemi, ho avuto veramente fifa specialmente, quando sorvolavo con l’elicottero le bellezze di questi Paesi e a Lima, ma quel coraggio imbecille che si trasforma in adrenalina che va alle stelle, quando l’ingiustizia, è evidente! Adesso, mi chiedo perché occorre una donna premier, invece di chiedersi perchè hanno perso nelle ultime tre segreterie? Forse, si sono chiesti, di non essere state all’altezza, poiché proponenti sempre col niet! In poche parole, non viste le ultime elezioni in Germania che bastonata ha preso il Cdu, per quale ragione, secondo voi? Semplice, ha dato una mano al Paese, e gli elettori l’hanno capito e premiati votando contro la Merkel, no? Mi chiedo, ma perché nel nostro Paese, questi Politici vecchi delle guerre Puniche non l’anno capito? Chiedetelo a Renzi, il rottomatore.

Io credo che la festa sta nel manico!

febbraio 20, 2011

 

Io credo che la festa sta nel manico!

Non ce dubbio che in Italia si perde in moralità, quale secondo voi, quello che fa, Tizio o Caio e Sempronio non le fa?Io mi ricordo che negli anni 50/60 ed io mi ricordo per un miracolo d’archivio e poco del breve, mi ricordo del chinino per terra (usato per la malaria, ma mancava tutto, ai salariati e la tassa sul macinato, era la pietra, messa insieme ai prodotti, dovuto al salariato con orario che partiva, dal levar sole al suo tramonto. Andavo a scuola portando un ceppo, e schiscetta (rovello del pane ripieno di cibo). Noi bambini, non avevamo, né scarpe, né media, Elettricità, acqua ed elettrodomestici. Così arrivati al Sindacato e Politica politicanti, i primi con “ Mani Pulite ” e i secondi corruttori di bambine, come se i porcelloni stanno solo ad Arcore! In poche parole peccato che il mio professore, l’Arcivescovo di Napoli, Michele Giordano, vi avrebbe affermato che, il don Michele arrivava col calesse nella masseria Terzo Caracciolo, poco più in la mia scuola, che prima era un’ovile, tenuto pulito con la sola saggina e nei campo appartato due file di macchia (quella della carbonella) addebito a gabinetto ed una pietra come carta igienica! Così passano gli anni, eccovi le Feste, ferie e Ponti per scappare dalla monotonia della città. Così, io uscivo da cacciatore padellaro, per andare sulle rive del Ticino o del Po, mentre il centro della città, Spiga-Montenapo, i con bonus “ scacciarono ” i bottegai: arte e mestieri, come ciabattini, saldatori e barbieri.

Forse, non tutti sanno o SMEmorati con memoria corta che, gli immobile del centro fu regalato, a stilisti e ricconi e le periferie si riempirono di dormitori le “ banleue Italien ” come Emilio Bianchi-Console Marcello, eccetera. A Roma grazie a, er Magna, pane e cicoria Rutelli, Walter Veltroni i ponti di Tor di Quinto luogo per esseri umani, diventando mondezzaio, ove le donne, venivano stuprate o uccise, mentre a cchisti Politici onori e medaglia di Cavaliere! In poche parole la “ Festa alle donne” e all’Italia? Ora con tutto il rispetto: ma se non esiste moralità nel cuore, come dice la Religione, porgere altra guancia: perché la Sinistra sfila un pugno chiuso con mastini che del Diritto, fatto solo il danno al Paese?Orbene, Mani Pulite è stato quella pagliuzza diventata trave, ma provateci voi guidando la “ marinare” gia, ma che ne sapete voi, quando mai, avete visto questo grosso pettine trainata, da buoi o cavalli per trasportare la paglia dalla trebbia al grancrivello in zona meta il grosso covone? Oggi si parla di comprarsi un pulcino, un gatto per compagnia, ma avete chiesto a cchiste se si sentono rinchiusi come in un lager? Libertà, Democrazia, Valori, ma è Giustizia quella di condannare i presunti colpevoli o solo errori come lo fu per Galileo e Giordano Bruno?Se un Partito sul logo ci scrive Ecologia Valori, Democrazia e Libertà, poi gli atti fare di Napoli un mondezzaio, Processo a senso unico dal ‘92, e vedere la pagliuzza e non le Mele, godere della lotte degli Arabi che per sete e fame di Libertà, noi chiudersi a riccio? In pratica, osserviamo che a questi soloni, gli ritorna quel fascio laser in faccia di bronzo giustizialista diventato specchio dell’anima Nera o Rossa che uguale sugni.

Belpietro: “Caro Silvio, difenditi con il voto” – Maurizio Belpietro, Libero Tv, Silvio Berlusconi, caso Ruby, Palazzo Chigi – Libero-News.it

febbraio 20, 2011

Belpietro: “Caro Silvio, difenditi con il voto” – Maurizio Belpietro, Libero Tv, Silvio Berlusconi, caso Ruby, Palazzo Chigi – Libero-News.it.

 

 

 

 

 

Gli Arabi si ribellano, poiché senza riforme, mentre in Italia si negano.

Così prendono in giro oltre la metà degli Italiani, mentre il filosofo Bersani col 3° Polo, fanno le fiere ululando resistere, contro gli interessi del Popolo per sete di poter, si riempiono la bocca solo dopo lutti, come per la strage di Falcone e Borsellino, negando che a farle le scarpe alla Dia, erano proprio keskì! Poi che c’azzecca gia condannare un premier sospettato di un grande bluff giudiziale senza tenere conto dei 17 interrogatori a Ruby senza avvocato, aprire altra indagine sul presunto noto calciatore, scavalcando il Parlamento, mentre Bersani e Kompagnuzzi imperterriti, citano “ prove rilevanti ” contro il calciatore, perchè non aperto un fascicolo? Negli Usa con queste “prove rilevanti”, i magistrati sarebbero arrestati, mentre nel bel Paese promossi dal Csm? In poche parole, situazione anomala come lo fu per il fascicolo n. 9520/95 secretato nel processo SME della stessa Boccassini. Stesso metodo d’investigazione per Craxi, mentre altri avevano le mani Pulite, dopo tanto sbianchetto e Saratoga? Se questo non sono accuse strambe?

 

 

 

http://vincenzoaliasilcontadino.blogspot.com/2011/02/belpietro-caro-silvio-difenditi-con-il.html    

 

 

http://www.google.com/buzz/102626035198646193430/HAU4HtD9cQW/Gli-Arabi-si-ribellano-poiché-senza-riforme   

 

L’ipocrite Bersani e”è più bella che intelligente” che per fortuna nostra, mai Governeranno l‘Italia.

febbraio 19, 2011

Per keskì, meglio farsi Governare da Prodi che svendeva gioielli di Stato come l’Alfa Romeo con solo 1 miliardo, quando ne valeva 30mila il solo suolo? Che cosa dire dell’esproprio ” affittopoli ” a scapito di giovani sposi, mentre keskì, a soli poche lire, in case di 400mq in palazzi d’epoca come la Jotti e Kompagnuzzi straniti? Oppure, con Di Pietro e D’Alema con stipendio di 20.000€, s‘è morti di fame? Purtroppo, Il problema di Bersani e Rosy, è l’arroganza, senza conoscere che la Politica, è dare ai deboli e togliere ai prepotenti evasori, non con la patrimoniale, beni sudati d’una vita, che ha persino contribuito a fare Pil. Ultimo, caso Ruby e sesso: perché l’azione penale è d’obbligo per il noto calciatore niente e per il premier l‘apocalisse? Qualcosa non quaglia, né?

Io per sopravvivere faccio il contadino, cchisti, chi Prefetto, Pm e Commissario, casa, Comune e moglie sistemate?

febbraio 19, 2011

Boccasana

Io per sopravvivere faccio il contadino, cchisti, chi Prefetto, Pm e Commissario, casa, Comune e moglie sistemate?
Negli anni ‘80 i miei colleghi, mi telefonavano da tutti gli uffici e località ,perché avevano visto il mio nome sui giornali, di certo non me non ne fregai più di tanto, visto che avevo il secondo sfratto esecutivo e, che come sapete chi si separava, ancor oggi, grazie ad una Legge, i Giudici, ti tolgono le mutande, casa e figlio, ed eccoti, in mezzo alla strada e, famiglia sul marciapiede. Subito dopo, anche l’Amaro Petrus e, non so a quale titolo, gli fu assegnata ar detto, omo delle “Mani Pulite”, un appartamento, di fronte alla a quella di Alessandro Manzoni, precisamente in Via Andegari ad eco canone, tre volte meno del mio affitto. In poche parole, cchistu, ‘nu Santu picchè ‘nu gradinu sotto “ Dio” forse, perché ogni giovedì, ospitava a cena, Politica e imprenditori o nella sua casa o in quella del cognato Cimadoro, picchè la sua villa, era piccola ‘e, accusì si spostavano dall’Onorevole Deputato, ora dell’Idv. Ultimo, che cosa dire, che Schiavettones, s’infilò nella commissione per il concorso del suo amico Poliziotto Rea a Capo della Polizia Urbana milanese (vera causa dell’abbandono della toga? ). Già, aveva 1,600 mld£ di debiti di gioco da pagare a Gorrini? In poche parole, questi non sono favori o aver sistemato mogli in Comune, come il prefetto, ed io, additato come aver ricevuto favori e, questi non stavano ai vertici? Insomma, Di Pietro, dopo aver ricevuto un posto blindato al Mugello, non si può configurare come voto di scambio? Io faccio, il contadino per sopravvivere e cchiste, hanno “ Valori e Mani Pulite ”, mi, chiedo: “ Ma quanti litri di bianchetto e Saratoga usato?” E songono sempre quelli dei Valori e Partitino a conduzione famigliare con 80mld£ in saccoccia. E io pago