Pensaci Giacomino: era proprio necessario eleggere Capo di Stato un Comunista?

La grande caduta dei Titoli di Stato – Corriere della Sera.

 

Pensaci Giacomino: era proprio necessario eleggere Capo di Stato un Comunista?

 


C’era una volta l’espressione del voto?

Calma e gesso son ragassi! Stanno svolgendo i compiti a casa…d’altri!La verità?Che Berlusconi dovrebbe darla lui la spallata a”George”e farlo Partire per Mosca, dove ce l’aria fresca dell’Aventino, terra di Libertà, Democrazia ed Equità. In poche parole, una Livella solo in orizzontale, ma a cchiste piasce a carponi nei Gulag che l’Onorevole Napolitano ammirava nel ‘56, ignorando il vero volto del Comunismo: povertà con tessere per un tozzo di pane, mi chiedo, come mai in Italia ha preso piega e permesso anche la ricostruzione di questo mostro d’ideologia Marxista chiamato Comunismo! Ora che fare? Teniteville che con Monti avremo una nuova …ma cosa hai capito guagliò, non la Carta Costituzionale, ma quella del loro Banco, ‘a Carta Sì, per mettervi i ceppi Finanziari, ad auto, casa, bottega e magari domani chissà, anche al pisello? ‘E cumpagne vuoste ca ve vonno bene e teniteville astritte, pecché ve stanno sempe vicino magari come in Palestina con terroristi di Hamas con Kalašnikov: D’Alema li ama picchè songono “eletti!”

http://www.splinder.com/myblog/edit/view/659606

 

 

http://www.ilgiornale.it/interni/monti_non_decolla_governo_e_incartato/26-11-2011/articolo-id=558863-page=0-comments=2

 
Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: