Napolitano “Sacrifici per tutti”Senti chi parla! «Necessari sacrifici anche per i meno abbienti» – Corriere della Sera

«Necessari sacrifici anche per i meno abbienti» – Corriere della Sera.

Napolitano “Sacrifici per tutti”Senti chi parla!

Caro Presidente con tutto il rispetto, è Lei che non sa quali sono i sacrifici e quali dolori ha sopportato mio zio Michele con le schegge di bombe in quella gamba andata in cancrena, quando con mio nonno Nicola saltarono in aria a Caporetto, senza un ritorno di una pensione, poiché considerati anche fuggitivi! Sfido visto che la tenda da campo saltò in aria, come pure quella all’ospedale di Cormons ed in seguito bombardato il padiglione di Niguarda, mentre Lei nel fare Politica aderì al Guf, poi al Pci, peccato che Lei e il suo Pci era anti-Democratici per combatteva per la Libertà: bollati come “ Ribelli come contro-rivoluzionari ”solo per sostenere l’Urss contro i rivoluzionari Ungheresi ignorando i rischi che quei patrioti correvano di fronte ai carri armati o quando questi, avevano puntato alla testa degli Italiani ed Europei quei missili nucleari. Dunque, se oggi siamo a quasi nel baratro, ma non dobbiamo ringraziare Lei e Prodi e tutti quelli ignoranti Politici nell’accettare il Trattato di Maastricht ed un euro squilibrato sopravalutato a £1936,27, superiore al pil. Così abbiamo vissuto, altre tipi di guerra come gli “ Anni di Piombo ” periodo buio, ove mie amici furono, chi trucidati (Walter Tobagi), gambizzato (Mercanzin) a dispregio di alte autorità o quando “ Tangentopoli ” usava gli schiavetti a gogò e né Lei, né i suoi di ieri e di oggi alzarono un dito per un grande Statista l’On. Bettino Craxi che a differenza di terroristi assassini eletti o rimpatriati per curarsi, invece eravamo in full immersion del Giustizialismo che, Lei ancora non alzò un dito e, per questo che la Magistratura da Lei Presieduta, è diventata ” Casta Politicante Intoccabile ”, ove chi tocca alcuni interessi muore nella macchina gioiosa del fango, tanto da fare dimettere il Premier Berlusconi e non applicato l’Art. 1 per darci l’occasione di risponderle col voto, visto che, questo Paese, è Repubblica Parlamentare, altro dire “Per interessi dell’Italia verso l’Europa”. La verità è scritta col sangue sul cavalletto e su statuetta che, alla faccia Politica disastrosa dell’Aventino, il suo Partito che l’ha eletto, ha permesso di trovarci nudi senza Riforma di una Carta obsoleta, che richiede rinfresco e non certo l’Art.1, che Lei ci ha sottratto negandoci il voto, ove Democraticamente poteva chiederci “ Volete i sacrifici? ” Infine, non pensa che con l’elezione diretta delle alte cariche dello Stato, Lei “ George ” non sarebbe stato eletto e, noi trovarci in queste condizioni? http://www.splinder.com/myblog/edit/view/659606

 

 

http://www.corriere.it/politica/11_dicembre_16/napolitano-sacrifici-manovra_9d98ae2c-27c1-11e1-a7fa-64ae577a90ab.shtml?login=ok

Annunci

Una Risposta to “Napolitano “Sacrifici per tutti”Senti chi parla! «Necessari sacrifici anche per i meno abbienti» – Corriere della Sera”

  1. Oltre ai danni la beffa? | Posta Says:

    […] anche se sapeva l’esistenza della seria SS20 missili nucleari conto di noi e l’Europa puntati? https://vincenzoaliasilcontadino.wordpress.com/2011/12/16/napolitano-sacrifici-per-tuttisenti-chi-par… Vincenzo Alias Il Contadino, Marconia di Pisticci – Matera Aggiornato al 16 dicembre 2011 […]

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: